Close

Social

11 Dicembre 2017

La taurina…lo sapevi che?

Taurina…che cos’è?

La taurina è un amminoacido non essenziale sintetizzato naturalmente nell’organismo a livello epatico a partire dalla cisteina.

Dove la posso trovare?

E’ presente negli alimenti di origine animale come carne, pesce, uova e latte. E’ il secondo amminoacido più presente nel tessuto muscolare.

La sua assunzione sotto forma di integrazione può avvenire da sola oppure in associazione con altre sostanze. Nelle bevande proteiche, per esempio, può essere assunta insieme alla creatina.

A chi è rivolto il suo utilizzo?

Soprattutto agli atleti che desiderano aumentare la loro massa muscolare e limitare il catabolismo muscolare indotto da un’attività fisica estrema.

Come funziona?

E’ implicata in numerosi processi fisiologici:

  • mantenimento di un’adeguata funzionalità cerebrale e del sistema nervoso;
  • regolazione della pressione arteriosa;
  • digestione dei grassi;
  • assorbimento delle vitamine liposolubili;
  • controllo dei livelli ematici di colesterolo.

La teoria che sta alla base dell’assunzione di taurina come integrazione è che questa sostanza possa agire in modo analogo all’insulina, migliorando il trasporto di glucosio e altri amminoacidi all’interno delle cellule muscolari. Questo comporta un aumento del volume muscolare, con la stimolazione della sintesi proteica e limitazione del catabolismo muscolare.

Perchè integrarla?

In seguito all’esercizio fisico è stata rilevata, a parità di concentrazione ematica, una riduzione dei livelli muscolari di taurina, soprattutto a livello delle fibre con metabolismo glicolitico. Questo quindi suggerisce un ruolo importante della taurina come antiossidante delle fibre muscolari.

Inoltre la supplementazione di taurina esercita un ruolo protettivo a livello delle fibrocellule muscolari, riducendo il rischio di infortunio

Infine, se assunta insieme ad una o più molecole ad affetto eccitante (per esempio la caffeina), la taurina risulta essere più attiva. E’ pertanto necessario in questi casi, soprattutto se assunta come energy drink, non superare le dosi raccomandate, sia per la sua presenza che per quella di molecole con effetto sinergico.

Chi la può assumere?

Prudenza nell’assunzione di taurina è da consigliare a gestanti, nutrici, soggetti pediatrici e persone con patologie a carico del sistema cardio vascolare. Per cui si suggerisce di avvalersi del parere del proprio medico.